David di Donatello, Cerimonia di Apertura al Quirinale

La cerimonia di apertura dei David di Donatello al Quirinale

David di Donatello, Candidature 2017: tutte le Nomination 2

Questa sera alle 21:15 si aprirà la 61esima edizione dei David di Donatello. Intando, aspettando l’appuntamento di questa sera, si sta tenendo ora al Quirinale di Roma, la cerimonia di apertura dei David davanti al Capo di Stato Sergio Mattarella.

Al Quirinale non si sta soltanto inaugurando l’apertura ufficiale dei David di questa sera, ma vengono anche presentati i film in concorso in maniera ufficiale davanti a Mattarella, a politici e ad importanti esponenti del cinema.

La cerimonia al Quirinale

Ad aprire l’evento è stato il regista, attore e sceneggiatore Giuliano Montaldo. Lunghissima è la lista di film, documentari e film per il piccolo schermo nei quali l’artista ha partecipato. Ricordiamo qui solamente alcuni: Il Caimano (Nanni Moretti), Il lungo silenzio (Margarethe von Trotta), Un eroe borghese (Michele Placido). Nel 2010 Montaldo ha ricevuto il premio Federico Fellini 8 e mezzo all’eccellenza artistica al Bif&st di Bari.

Presente alla cerimonia anche il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini. A prendere la parola durante l’inaugurazione un grande attore e regista italiano che vinse l’Oscar per il miglior film straniero nel 1999 con “La vita è bella” stiamo parlando ovviamente del toscano Roberto Benigni. L’attore con il suo simpatico accento toscano ha salutato così il Presidente Sergio Mattarella“Presidente, buongiorno! La saluto con tutta la mia gioia”. Con “la gioia” Benigni faceva riferimento al recente invito alla gioia da parte del Papa Francesco.

I David di Donatello, dove guardare la diretta

Ricordiamo che i David di Donatello andranno in onda questa sera alle 21:15 su Sky Cinema e Sky Uno. Inoltre la diretta verrà mandata anche su TV8 ed è quindi possibile seguirla in chiaro in tv.

 

Laureata in Filosofia, sta per concludere la sua seconda laurea magistrale in Studi teatrali e del cinema alla Ludwig-Maximilians-Universität, di Monaco di Baviera. Originaria di Roma, ha vissuto a Berlino, Monaco e Parigi, dove ha studiato all’università Sorbonne. Appassionata di cinema, teatro, spettacolo e storia dell'arte. Nella scrittura unisce la riflessione teorica appresa dalla filosofia e l'amore per le arti.