Dipendenza da Cocaina, Impulsi Magnetici utilizzati come Cura

Dipendenza da Cocaina, Impulsi Magnetici utilizzati come Cura

Una nuova cura per la dipendenza da cocaina si fa avanti. Come annunciato dalla “European Neuropsychopharmacology” sarebbero delle mini-scosse al cervello, quindi impulsi magnetici localizzati, a far sperare in una prima soluzione medica per la dipendenza da cocaina. Alcuni ricercatori italiani e americani hanno dimostrato come questa dipendenza potrebbe diminuire con una percentuale bassissima, circa il 2%, bombardando alcune zone del cervello con rTms (Stimolazione magnetica transcranica ripetitiva). Gli esperimenti sono stati svolti all’interno del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova, in collaborazione con l’Irccs San Camillo di Venezia prendendo come cavie un gruppo di 32 persone volontarie.

Le persone si sono sottoposte all’esperimento per qualche mese, ricevendo trattamenti sia farmacologici che magnetici. Il gruppo era diviso in 16 persone trattate con rTms, mentre altre 16 hanno ricevuto dei farmaci per alleviare i sintomi dell’astinenza. In una prima parte dell’esperimento circa il 69% dei pazienti trattati con Tms non ha avuto ricadute nell’uso di cocaina, mentre il 19% trattato con farmaci ha avuto lo stesso risultato. I ricercatori sottolineano le buone possibilità di successo di tale cura, ma è necessario continuare con lo studio di queste ipotesi per confermare i risultati preliminari.

Leggi anche