Disoccupazione Giovanile in calo a marzo 2017: Dati Istat e Ultime Notizie

Disoccupazione giovanile in calo in Italia, aumenta invece quella generale

Istat, Crescita del Pil in Italia nel 2016: i Dati 2

Ci sono delle novità riguardo ai recenti dati Istat sulla disoccupazione giovanile in calo e quella generale in crescita, vediamo quali sono le ultime notizie.

I dati sulla disoccuppazione giovanile in Italia

Secondo gli ultimi dati dell’Istat, nel mese di marzo, si è registrato un calo della disoccupazione giovanile, per quanto riguarda la fascia d’età tra i 15 ed i 24 anni, arrivata al punto più basso dell’ultimo lustro, per la precisione al 34,1%, inferiore lo era stata l’ultima volta nel febbraio 2012, quando si era registrato il 33,4%.

Anche se tali dati esprimono come oltre due terzi dei ragazzi più giovani si trovano senza alcuna occupazione tra chi è in cerca di un lavoro, sempre relativamente alla fascia d’età presa in esame, è salito il tasso di occupazione, attualmente riscontrabile al 17,2%, in leggera salita rispetto al precedente mese, gli occupati fino ai 15 anni, superano di poco il milione di persone.

Disoccupazione in Italia: aumentano i disoccupati over 50

Analizzando nel complesso la situazione, se per quanto riguarda i più giovani, si registra qualche miglioramento, tale tendenza viene confermata anche elargendo la fascia di età fino ai 34, si registra invece un calo degli occupati tra gli over 50, e una disoccupazione record dal 2004 sempre per chi ha già compiuto mezzo secolo di vita. In linea generale, anche se quella giovanile è in calo, la disoccupazione in Italia nell’ultimo mese è aumentata dello 0,1%, arrivando all’11,7, mentre l’Eurozona registra, sempre nello stesso periodo, il 9,5%, soltanto Spagna, Grecia e Cipro hanno dati più alti al momento.