Donna trovata morta a San Sepolcro (Arezzo): Uccisa da colpi alla testa

Cronaca Arezzo, Ultim'ora: Morto pedone investito da un'auto

Catia Dell’Omarino è stata uccisa con due violentissimi colpi. Uno alla fonte e l’altro dietro ad un orecchio. L’arma del delitto è quasi certamente o un martello o una piccola piccozza; la donna 41^enne, del paese di Sansepolcro (Arezzo) è stata uccisa nel quartiere di Riello a meno di 1 Km da dove abitava.

Il corpo è stato rinvenuto sul greto del torrente Afra. Il suo omicida, dopo averla colpita, la ha sicuramente spinta dalla scarpata, difatti numerose tracce di sangue sono state rinvenute in zona. Il corpo dela donna è stato trovato da alcuni passanti, i quali si sono casualmente trovati a percorrere quella strada.

Sul luogo del delitto è stato immediato l’arrivo sia dei carabbinieri e sia del 118. Poco dopo però si è reso necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco i quali hanno provveduto a recuperare il corpo della sfortunata vittima; inizialmente si era pensato che la donna fosse morta per colpa di una caduta accidentale, o a causa di un suicidio,  ma l’esame effettuato dal medico ha chiaramente fatto capire che si è trattato di un omicidio.

Leggi anche:

Migrante Emanuel ucciso, Avvocato Mancini: “Pronto a dare i suoi beni alla moglie”

Sognatore per antonomasia, ritiene che la verità vada ricercata e non creduta per sentito dire. Appassionato di testi antichi i quali ritiene vadano letti per ciò che raccontano, senza volerne alterare il significato, con figure retoriche inesistenti, per veicolare una verità che non esiste. Poeta spesso malinconico. Ama definirsi "Destista"