Fabri Fibra condannato per diffamazione da Valerio Scanu

Fabri Fibra condannato per diffamazione da Valerio Scanu

Grane per il cantante Fabri Fibra, condannato per diffamazione dopo le accuse rivolte da Valerio Scanu. Tutti i dettagli.

Brutta storia quella che vede coinvolto il rapper Fabri Fibra. Secondo quanto riportato da diversi siti web, il tribunale di Milano avrebbe accolto la condanna di diffamazione per linguaggio offensivo e denigratorio nei confronti del cantante Valerio Scanu. Il brano incriminato è “A me di te”, datato 2013, nel quale il rapper avrebbe fatto riferimenti volgari all’omosessualità del noto cantante.

Fabri Fibra si è difeso dicendo che il linguaggio utilizzato fa parte della musica (in passato abbiamo visto molti altri rapper comportarsi in maniera simile). Il tribunale non ha accettato la sua spiegazione, condannandolo al risarcimento di una grossa somma di denaro. La condanna ha un valore storico: è infatti la prima per diffamazione ai danni di un rapper, categoria di certo non nuova ad atteggiamenti sopra le righe.

LEGGI ANCHE:

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...