Festival “Il Teatro Straordinario” a Roma: Programma, Date, Orari e Biglietti

Il 6 e il 7 giugno la Fonderia delle Arti di Roma ospiterà la rassegna dedicata al teatro partecipativo e di improvvisazione "Il Teatro Straordinario". In scena "Tempo" e "Love_Me". Di seguito programma e info sull'acquisto dei biglietti

Arriva a Roma “Il Teatro Straordinario”, il primo festival di teatro interattivo e di improvvisazione organizzato dalla SITI -Scuola Internazionale di Teatro all’Improvviso di Giorgia Mazzucato e Maria Beatrice Alonzi, in collaborazione con Fringe Italia. La manifestazione si svolgerà a Roma presso la Fonderia delle Arti nelle giornate di martedì 6 e mercoledì 7 giugno e prevede la messa in scena di due spettacoli/progetti firmati da Giorgia Mazzucato: “Tempo” e “Love_Me”.

Programma de Il Teatro Straordinario: date e orari

Nessun confine tra palco e platea: lo spettatore potrà interagire con gli attori e verrà coinvolto in prima persona all’interno dello spettacolo teatrale, determinandone così lo sviluppo e l’andamento, fino a diventarne parte integrante. Di seguito il programma completo con info sugli spettacoli e orari:

  • Martedì 6 giugno:
    Ore 20:30 “Love_Me”:storia d’amore perfetta o sbagliata, tra teatro e vita
    Ore 22:00 “Tempo” : viaggio nel passato e nel futuro
  • Mercoledì 7 giugno:
    Ore 20:30 “Tempo”:viaggio nel passato e nel futuro
    Ore 22:00 “Love_Me”:storia d’amore perfetta o sbagliata, tra teatro e vita

Il Teatro Straordinario: i prezzi dei biglietti

Per poter prender parte al festival “Il Teatro Straordinario” che si svolgerà presso la Fonderia delle Arti occorre munirsi di biglietto d’ingresso, la scelta in tal senso è duplice. Vi è la possibilità di acquistare il tagliando unico per una giornata (valido per i due spettacoli giornalieri) al costo di € 13.00 e il biglietto per entrambe le giornate (valido per i quattro spettacoli in programma) il cui prezzo è di € 18.00.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...