Formentera, Spagnoli contro Italiani: “Non li vogliamo più”

Vacanze low cost agosto 2015: migliori offerte last minute Formentera

Gli spagnoli non vogliono più italiani a Formentera.

«Non vogliamo più gli italiani». Questo è, più o meno, il pensiero di tutti gli iberici nei confronti degli italiani che vengono considerati rumorosi, casinisti e maleducati. L’ultimo atto che ha riacceso questa polemica è stato l’arresto e, poi, rilascio su cauzione di un certo Roberto P., 43 anni, che ha provocato un incendio sull’isolotto di Espalmador, riserva naturale, dopo aver lanciato un razzo da uno yacht.

Nei forum o sui siti specializzati in viaggi o in recensioni di ristornati, il leit motiv è sempre lo stesso, ovvero che gli italiani non fanno altro che pensare a fare le foto con i vip, che sono maleducati, che sono dei casinisti e che pensano di essere a Ibiza mentre non riescono a capire lo spirito di Formentera. Su Foursquare, alcuni locali vengono recensiti con frasi del tipo: «Non andateci, è pieno di italiani che pensano di stare a Ibiza»

Secondo i dati dell’ente turistico spagnolo, infatti, gli italiani sono in cima alla classifica dei visitatori con il 46 per cento, seguito da tedeschi (12%), britannici (4) e francesi (2.5). L’obiettivo degli operatori locali è «diversificare», un modo elegante per cercare di rompere l’egemonia tricolore senza dirlo troppo apertamente. L’assessore al Turismo Alejandra Ferrer al sito Ultimahora.es ha spiegato: «Stiamo cercando di attirare mercati diversi per non essere dipendenti dagli arrivi italiani»

Formentera è popolata da italiani sin dagli anni ’80 poiché meta turistica per attrici, attori, calciatori e veline. Se un tempo, quest’isola, veniva considerata l’opzione tranquilla alla nottambula Ibiza, noi abbiamo cancellato questa diceria…