Galleria degli Uffizi Biglietti: Nuovi Prezzi da marzo 2018

Dal 1° Marzo 2018 entreranno in vigore nuove tariffe stagionali che riguarderanno la Galleria degli Uffizi, Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli.

Da marzo 2018 cambieranno i prezzi dei biglietti della Galleria degli Uffizi. Il complesso raccoglie dipinti e capolavori artistici, statue e pitture, appartenenti ad un arco di tempo compreso tra il Medioevo e l’Età moderna. La struttura occupa due piani che fanno parte di un edificio costruito nel 1560 sotto direzione di Giorgio Vasari. Il museo accoglie opere appartenenti ad alcuni dei più grandi artisti italiani mai esistiti: Giotto, Piero Della Francesca, Botticelli, Leonardo, Raffaello, Michelangelo e molti altri.

Proprio per questo il direttore Eike Schmidt ha deciso di preparare un nuovo tariffario per adeguare i prezzi della Galleria degli Uffizi a quelli di altri grandi musei europei come il Louvre e il Prado. Infatti l’ingresso alla Galleria, oggi costa 8 euro più 4 euro di prenotazione, un prezzo reputato ben inferiore rispetto a ciò che il museo offre.

Galleria degli Uffizi: il nuovo listino prezzi

Secondo il nuovo listino prezzi stabilito da Schmidt il costo del biglietto di ingresso agli Uffizi costerà ben 20 euro più 4 euro di prenotazione in alta stagione (da marzo a ottobre), mentre in bassa stagione (da novembre a febbraio) i visitatori potranno beneficiare di un prezzo inferiore pari a 12 euro più 4 euro di prenotazione. Inoltre sarà possibile acquistare una tessera annuale che consentirà l’accesso a tutte le mostre e permetterà di evitare le lunghe file di attesa all’ingresso ad un prezzo di 50 euro.

Palazzo Pitti e Giardino di Boboli: i nuovi prezzi

Palazzo Pitti venne acquistato da Cosimo de’ Medici e divenne il simbolo dell’egemonia del potere della famiglia Medici fino alla loro caduta. In seguito divenne la reggia di altre due dinastie: gli Asburgo-Lorena e i Savoia. Oggi ospita quattro musei: la Galleria Palatina, la Galleria d’Arte Moderna, il Tesoro dei Granduchi e il Museo della Moda e del Costume. Anche per Palazzo Pitti sono previste nuove tariffe e si potrà acquistare una tessera annuale al prezzo di 35 euro.

Il Giardino di Boboli fu curato sotto direzione della famiglia Medici che ne fece un esempio per molti corti europee. E’ caratterizzato dalla presenza di statue, fontane, grotte e altri elementi tipici dei giardini delle corti cinquecentesche. Schmidt ha stabilito in questo caso un prezzo di 25 euro per la tessera annuale che permetterà entrate illimitate durante il corso dell’anno.