Google, Visore di Realtà Aumenta e Virtuale in arrivo

Google Cardboard: Cos'è e come funziona

Dopo il fallimento del progetto Glasses e il lancio dell’economicissimo visore Cardboard, Google si rimette in gioco nel mercato dei visori di realtà virtuale  annunciando la nascita di un nuovo progetto. La novità è rappresentata dal fatto che, in questo caso, il nuovo visore dovrebbe, come detto sopra, integrare la realtà virtuale con quella aumentata, funzionando oltretutto autonomamente, senza alcuna dipendenza da smartphone o computer.

Assecondando i più recenti trend del mercato, Google lavorerà quindi su un progetto che metterà insieme la già nota realtà virtuale con la un po’ meno nota realtà aumentata, ovvero l’inserimento di elementi di grafica computerizzata all’interno della visione reale del mondo.

Secondo questi rumors, raccolti dal noto sito di tecnologia Engaget, il prodotto dovrebbe essere meno orientato al mercato dei videogiocatori di quanto non lo siano i visori di realtà virtuale attualmente in commercio.

Google non ha tuttavia lasciato trapelare nessuna informazione riguardo la data di lancio e il prezzo del nuovo dispositivo, che presumibilmente si configurerà all’interno di una fascia di mercato non particolarmente economica, come avviene con tutti i dispositivi innovativi cui l’azienda di Montan View ci ha abituato nel corso di questi anni. La risposta del mercato all’ennesimo tentativo di innovare – spesso con fin troppo “coraggio”- un mercato in vorticosa evoluzione, sarà come al solito imprevedibile.

LEGGI ANCHE

Google al lavoro: due Smartwatch Nexus in arrivo?