Ian Somerhalder dopo The Vampire Diaries: Film e nuovi progetti

Ian Somerhalder e i suoi progetti: l'addio a Damon Salvatore

The Vampire Diaries, Julie Plec

The Vampire Diaries è ormai terminata da tre settimane e, sebbene lo spin-off della serie madre che racconta dei vampiri originali è ritornato in onda, i fan avvertono la mancanza dello show e dei loro beniamini, tra questi Ian Somerhalder, Damon Salvatore. Gli attori stanno pianificando il loro prossimo futuro che li vedrà protagonisti in nuovi film e progetti: quali quelli del maggiore dei fratelli Salvatore?

I NUOVI PROGETTI DI IAN SOMERHALDER DOPO THE VAMPIRE DIARIES

Dopo la fine delle riprese, il protagonista della serie, Ian Somerhalder, ha deciso di dedicarsi a tanti altri progetti, come documentari, interviste e film, per prendere le distanze per qualche tempo da set impegnativi come il lungo lavoro svolto per The Vampire Diaries, ma allo stesso tempo non perdere di vista i suoi affetti più cari: “I miei progetti sono dedicarmi per qualche tempo alla famiglia e a mia moglie, passare del tempo con gli amici e le persone che amo. Questa grande avventura, che è finita, mi ha permesso di riflettere su quello che desidero fare. Confesso che la mia più grande debolezza non è perdere qualcosa o qualcuno ma penso troppo e cerco di fare troppe cose allo stesso tempo”.

Ian Somerhalder, come il suo amico e collega Paul Wesley, aveva comunque deciso di concludere con lo show alla fine dell’ottava stagione, che poi si è rivelata essere quella finale e definitiva per la storia dei fratelli Salvatore. Di certo, è stata una grande esperienza professionale e di vita ma come ogni cosa che si conclude, bisogna andare avanti con nuovi progetti.

Condividi
Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo