Incidente bus ungherese sulla A4, sedici morti: erano studenti in gita

Incidente bus ungherese sulla A4, sedici morti: erano studenti in gita

Un incidente di ieri sulla A4 è costato la vita a sedici studenti ungheresi in gita. 25 feriti, un professore è ricoverato per ustioni dopo aver salvato la vita a diversi alunni.

Tragedia lungo la A4, nella zona limitrofa all’uscita per Verona. Un bus con a bordo studenti di un liceo classico di Budapest, di età compresa tra i 14 e i 18 anni, si è schiantato contro un pilone e ha preso fuoco. I soccorsi tempestivi non sono bastati a salvare la vita a sedici alunni, morti tra le fiamme dell’incendio. Il rapporto del ministro degli esteri ungherese Szijjarto conferma la presenza di 12 persone in coma e 13 feriti più lievi.

Diverse le ipotesi del problema che avrebbe portato all’incidente. Le più accreditate al momento sono un guaio a un pneumatico e un malore al conducente. Ad avvalorare la prima ipotesi la testimonianza di un camionista, che avrebbe visto qualche chilometro prima il pullman con un problema alla ruota.

Da sottolineare il gesto di un professore, ricoverato con ustioni gravi dopo aver salvato la vita a diversi studenti. La maggior parte degli alunni sopravvissuti era seduta nella parte posteriore del mezzo, ed è riuscita a uscire sfondando il vetro. Una parte dei sopravvissuti è stata sbalzata dal veicolo nell’impatto. Hanno avuto la peggio gli studenti seduti nella parte anteriore, rimasti bloccati all’interno del pullman e morti carbonizzati.