Chi è Lambrenedetto XVI? Wiki e Storia del Nuovo Mito di Facebook e YouTube

Chi è Lambrenedetto XVI? Re dei social con i video sui "vizi" d'Italia

Chi è Lambrenedetto XVI? Wiki e Storia del Nuovo Mito di Facebook e YouTube

Chiamatelo Lambrenedetto (o meglio ancora Lambrenedetto XVI): dopo i video su Napoli la domanda nasce spontanea. Ma chi è? 46-enne di Olginate, in provincia di Lecco, Lambrenedetto è diventato popolare sui social per i suoi video e, soprattutto, per i video di denuncia seguiti da migliaia di utenti social.

Sulla sua pagina Facebook ufficiale contiamo, ad oggi, più di 180 mila fan; il suo canale YouTube conta 84 mila iscritti. Un’enormità, soprattutto considerando i temi trattati. Normalmente a far successo sui social sono adolescenti e ragazzini affascinati dal mito dei blogger e degli youtuber. Lambrenedetto, però, non è più un ragazzino e i contenuti pubblicati su Facebook e YouTube non sono un inno al trash, non sono la decantazione dell’inutilità.

Lambrenedetto, chi è il 46-enne di Olginate?

Tutto inizia nell’ormai lontano 2012 quando Lambrenedetto pubblica il suo primo video. Il tema? Una semplice “passeggiata” tra gli scaffali in un supermercato, in Germania. L’obiettivo? Mettere in risalto l’enorme differenza di prezzo tra i prodotti d’uso comune in Germania e in Italia. Il video, manco a dirlo, fece il giro del web in pochissimo tempo, tanto da stuzzicare la fantasia di Lorenzo e a spingerlo verso altre iniziative.

Il tema dei video è sostanzialmente sempre lo stesso: ad uscirne con le ossa rotte è sempre l’Italia e la politica italiana. In principio furono critiche, anche furibonde: l’accusa fu quella di criticare l’Italia solo per trarne vantaggio e notorietà. L’intento è parso poi evidente un po’ a tutti: la realtà è che Lambrenedetto mette in luce problemi reali che necessitano di soluzioni immediate. Problemi che tutti vedono e su cui molti tacciono; spesso anche apparentemente banale ma con un impatto deciso sulla quotidianità.

Lambrenedetto XVI: i video su Napoli e il confronto su Milano

Uno dei video che ha riscosso maggior successo è una critica spietata alla gestione di Milano. Osannata per la “pulizia” e considerata esempio di buona amministrazione, la Milano che Lambrenedetto mette in mostra è invece quella che in tv non ci finisce mai, quella delle periferie abbandonate e sporche. Il paragone con Napoli, troppo spesso presa di mira da tv e giornali, è impietoso.

L’ultima trovata è però quella del viaggio a Napoli che segue alle dichiarazioni del Sindaco di Cantù contro la città partenopea. Lambrenedetto raggiunge il Sud Italia per un servizio sui “mali” della città e il reportage che ne viene fuori diventa subito virale.