Manifestazione Terremotati Oggi, Salaria bloccata ad Arquata

Manifestazione delle popolazioni terremotate: ad Arquata del Tronto è stata bloccata la Salaria

Manifestazione Terremotati Oggi, Salaria bloccata ad Arquata

I terremotati non vogliono passare in secondo piano e tornano a metterci la faccia. Nella giornata di oggi sabato 1 aprile si stanno verificando diverse manifestazioni di solidarietà alle vittime del sisma che ha sconvolto il centro Italia quest’estate. Con tanto di Salaria bloccata ad Arquata del Tronto e cortei nelle piazze di Roma.

Manifestazione terremotati 1 aprile: la situazione

La “Ri-scossa dei terremotati”, come è stata chiamata la manifestazione nella capitale, ha preso il via questa mattina alle 10 da Montecitorio. Ad organizzarla i comitati “Quelli che il terremoto” e “La terra trema noi no”, da sempre attivi per dare sostegno alle vittime del sisma. La voce dei manifestanti si fa sentire anche tramite la pagina Facebook “Terremoto Centro Italia”, aggiornata con video in diretta. Presenti nei diversi stalli cittadini di Amatrice, Visso, Pieve Torina, Castelluccio e Norcia, tra i paesi più colpiti.

Ad Arquata del Tronto invece i manifestanti hanno bloccato la SS Salaria, precisamente all’interno della frazione Trisungo. La strada è stata sbarrata con un trattore, un tavolo e delle sedie. Presenti diversi striscioni, tutti per invitare al rispetto del dolore degli abitanti della zona e alla richiesta di veder realizzate le promesse. Stamattina il numero dei manifestanti nella frazione si aggirava intorno ai 200, ma è in costante aumento.