Milano, allerta terrorismo Capodanno 2017: il Capoluogo blindato

Nel capoluogo lombardo intensificate le forze dell’ordine

Massima alletta per la notte di San Silvestro anche a Milano, dopo la comunicazione dell’intelligence internazionale di alcuni foreign fighters diretti nel nostro Paese per compiere atti terroristici.

Tra i luoghi di maggior concentrazione delle forze dell’ordine c’è piazza Duomo, dove andrà in scena il consueto concertone di Capodanno, con protagonista la musica di Mario Biondi ed Annalisa Scarrone. Sette gli ingressi presidiati dagli uomini della polizia e da telecamere ad alta definizione. Tra le novità volute dal questore Antonio De Iesu, ci saranno degli agenti in borghese dotati di un particolare smartphone in grado di filmare in diretta le immagini, che saranno osservate da una centrale operativa.

“Avremo quaranta agenti in borghese in giro per la città con degli strumenti di ultimissima generazione, che utilizzano la tecnologia Lte e che ci permetteranno di vedere in diretta quello che accade in un certo luogo direttamente da chi si trova sul posto nella nostra sala operativa – ha rassicurato la massima l’autorità di pubblica sicurezza – una tecnologia che opera su piattaforma Telecom, che attiviamo solo in occasione di grandi eventi e grazie a una parte esclusiva della banda di trasmissione ci permette di avere immagini nitide senza soffrire del sovraccarico della rete”.

Proseguono le indagini dopo la morte dell’attentatore di Berlino

Nella vicina Sesto San Giovanni continuano le indagini dopo l’uccisione di Anis Amri, considerato il killer dell’attentato ai Mercatini di Natale di Berlino. Secondo alcune ricostruzioni, il terrorista tunisino aveva valutato la possibilità di raggiungere la Capitale.

Condividi
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.