Milano, Incendio in zona Vigetino: morta una donna carbonizzata

Incendio a Rimini, palazzina evacuata: sette feriti

Un incendio è divampato in una baracca a Milano, tra via Dell’Assunta e via Broni nella zona Vigentino. All’interno è stato ritrovato il corpo carbonizzato di una donna e un’uomo gravemente ferito con ustioni sul 30% del corpo. Ancora da accertare le cause del rogo. Dell’uomo e la donna morta non si conoscono ancora le generalità.

L’incendio è scoppiato intorno alle ore 23:30 di ieri sera, in una zona di Milano chiamata Vigetino. Le fiamme sono divampate velocemente, trovando nella baracca materiale che ha aiutato e facilitato velocemente la combustione. Repentino l’intervento dei Vigili del Fuoco che però, quando sono riusciti a spegnere le fiamme, hanno recuperato il corpo carbonizzato di una donna e soccorso l’uomo che è stato trasportato d’urgenza all’Ospedale Niguarda. Le sue condizioni sono gravi, ma risulta fuori pericolo. Le ustioni più gravi sono presenti sulle sue mani, quasi sicuramente per aver tentato di spegnere le fiamme.

Delle due vittime non si conoscono ancora le generalità, tantomeno la causa dell’incendio. Le baracche site in quella zona, spesso vengono usate dai senzatetto per ripararsi dal freddo, che in questi giorni si è fatto particolarmente pungente. Come per il caso accaduto ad Empoli solo pochi giorni fa, si potrebbe trattare anche questa volta di senza tetto. La Olizia sta indagando su quanto accaduto.

Condividi
Laureata in Letteratura, Musica e Spettacolo, ha studiato Narrativa e Sceneggiatura cine-televisiva. Grande appassionata di libri, film e serie tv. La scrittura, in ogni contesto, è il suo modo preferito per esprimersi, dare forma ai concetti e condividerli con il mondo.