Moggi al Partizani Tirana: ecco cosa farà in Albania

Luciano Moggi torna in sella a un club, sarà nuovo consulente del Partizani Tirana in Albania: triennale per lui

Alla veneranda età di 80 anni Luciano Moggi è stato nominato oggi nuovo consulente del club albanese del Partizani Tirana. Su cosa farà il presidente è stato chiaro, sarà operativo in tutti i settori della società. La radiazione che gli impedisce di tornare a operare nei club italiani non vale ovviamente per l’estero, quindi l’ex dg Juventus può lecitamente operare in Albania in qualità di braccio destro del presidente Demi, che lo ha scelto personalmente per riportare il club a vincere in patria e a giocare in Europa.

Non sarà un obbiettivo facile per Big Luciano, ma metterà la sua esperienza a disposizione del Partizani affinchè la squadra (in testa al campionato attualmente) possa rafforzarsi e tornare a disputare campionati da protagonista, in un periodo in cui il calcio albanese è stato rivalutato grazie all’ottimo lavoro di De Biasi, altro italiano accolto a braccia aperte da quelle parti.

Come recita il comunicato ufficiale del Partizani Tirana, il contratto è triennale e Luciano Moggi “svolgerà un ruolo di consulenza e cooperazione in tutti i settori del club, dalla parte sportiva fino al marketing. Lo scopo è quello di portare il club ai massimi livelli non soltanto in patria, ma anche in campo internazionale”. Ecco di seguito il comunicato ufficiale dalla pagina Facebook della squadra albanese:
[kkstarratings]

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.