Morto Beppe Volta: Investito in autostrada mentre compilava il “Cid”

Investito in autostrada, è morto all'età di 71 anni Beppe Volta

Morto Beppe Volta: Investito in autostrada mentre compilava il

Morto sull’autostrada mentre compilava il cid. È morto così a 71 anni il pilota Rally Giuseppe Volta durante la giornata del 3 aprile sull’autostrada A4 Torino-Milano. Conosciuto come una leggenda del Rally, la sua carriera si è svolta tra gli anni Sessanta e Settanta, collaborando, nel corso degli anni con marchi importanti come Abarth, Lancia o Osella.

Morte Beppe Volta: l’incidente sull’A4

Beppe, chiamato così da amici e parenti, si trovava nei pressi dell’uscita del casello di Chivasso Centro per compilare un cid in seguito ad un semplice tamponamento. Il 71enne era da poco uscito dalla sua Bmw per andare in strada con il conducente della seconda auto, quando un Mercedes Coupé l’ha travolto. Sono stati subito chiamati i soccorsi ma Beppe Volta era già morto.

Anche il secondo conducente ha riportato qualche ferita mentre la donna al volante del Coupé, romena originaria di Torino, è attualmente sotto shock. Sebbene ora sia ricoverata all’ospedale di Chivasso, è attesa la perizia tossicologica. Gli investigatori della Stradale, a livello informale, hanno affermato che la donna non sembra abbia bevuto o assunto droghe, tuttavia è stata aperta un’inchiesta dalla Procura d’Ivrea per omicidio stradale.

Chi era Beppe Volta?

Giuseppe Volta, originario di Torino, era divenuto famosissimo dopo le sue grandi gare in pista Rally durante il 1960-70: non solo era ritenuto eccezionale come pilota, ma anche come meccanico. La sua carriera nel mondo dello sport ha avuto un’ascesa tale da divenire un pezzo di storia nazionale del Rally italiano. Nel corso degli anni, viste le sue incredibili doti tecniche, il grande pilota ha cominciato a lavorare anche per grandi marche come l’Abarth di corso Marche a Torino.

In seguito Beppe Volta decise anche di aprire un autofficina e molti piloti, anche nomi importanti, gli chiedevano consulto e preparazione: Biasion, Munari e Bettega sono solo alcuni nomi. Volta si era anche avvicinato ai team di Osella, Abarth e Lancia divenendone collaboratore come pilota, collaudatore, meccanico e progettista di motori da competizione.

Attualmente risiedeva a Praga, ma molti connazionali, anche sulla sua pagina Facebook, scrivono parole di cordoglio per il grande pilota. Attesa nei prossimi giorni la data e il luogo dei funerali per l’ultimo viaggio di Beppe Volta.

Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande."Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)