Morto Studente all’Università di Salerno caduto dal quarto piano

La tragedia è avvenuta all'interno della Biblioteca Scientifica di Ateneo

Tragedia all‘Università degli Studi di Salerno, dove uno studente è morto cadendo dal quarto piano della biblioteca scientifica dell’Ateneo. Secondo una prima ricostruzione, si tratterebbe di suicidio: non sono state infatti udite urla durante la caduta, se questa fosse stata accidentale o a seguito di una colluttazione.

Il ragazzo si sarebbe quindi lanciato dal parapetto interno del quarto piano della biblioteca, schiantandosi così nell’atrio centrale, davanti a numerosi altri studenti presenti in quel momento nella struttura, che ora è sotto sequestro.

Nonostante il ragazzo non sia morto sul colpo e i soccorsi siano intervenuti subito (prima con la Croce Rossa presente all’interno del campus e poi con la Croce Bianca), per lui non c’è stato nulla da fare. Originario di Campagna, provincia di Salerno, aveva 20 anni e frequentava il primo anno del Corso di Ingegneria. Sul posto sono ora presenti i carabinieri per fare luce sulla vicenda. Giunto anche il rettore dell’ateneo, Aurelio Tommasetti.

Per l’Università di Salerno, che però si trova a Fisciano, è la seconda tragedia in pochi anni. Nel Novembre del 2014 perse la vita un’altra studentessa, seppure con dinamica completamente diversa; fu infatti investita da un pullman che faceva retromarcia, morendo purtroppo all’istante.