Mostra del Cinema di Venezia: Con “The Bleeder” la vera storia di Rocky

Mostra del Cinema di Venezia: Con

Ci sono storie così affascinanti che nel cinema tornano. È il caso di Chuck Wepner, il pugile passato alla storia perché, anche se pieno di ferite, continuava a combattere senza arrendersi.

Con “The Bleeder” si torna a raccontare la storia di Chuck Wepner, pugile di modesto talento ma dal coraggio enorme. Era appunto soprannominato, come suggerisce il titolo “il sanguinolento”, e si racconta che nel 1975 restò in piedi fino al 15esimo round contro Muhammad Alì. Quel giorno nel pubblico era presente Sylvester Stallone che prese ispirazione dall’accaduto per il suo famosissimo personaggio Rocky Balboa. Questa volta però, i fatti raccontati nel film diretto da Philippe Falardeau, sono la vera storia di Chuck Wepner, una storia che promette grande coinvolgimento.

Il film sarà presentato in anteprima oggi 2 settembre 2016 fuori concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e vede come attori protagonisti Liev Schreiber, reso famoso dal film “Il caso Spotlight”, e la molto amata Naomi Watts.

Insieme a “The Bleeder” sarà presentato fuori concorso anche “American Anarchist” di Charlie Siskel, un film inchiesta che si presenta come una lunga intervista a William Powell, autore del controverso libro “The Anarchist Cookbook” del 1970 che spiega come diventare un vero guerriero anarchico sollevando numerose polemiche.

Leggi anche: