Omicidio Sant’Omero Teramo, uccisa dottoressa: è caccia al killer

Un dipendente del nosocomio ha rinvenuto in fin di vita la dottoressa. Lascia così due figli, tragicamente l'oncologa Ester Pasqualoni, brutalmente sgozzata e lasciata a se stessa. Inutili i soccorsi per salvarla.

Ester Pasqualoni,  oncologa di 53 anni non ce l’ha fatta. Brutalmente uccisa nel parcheggio dell’ospedale della Val Vibrata di Sant’Omero di Teramo, la donna aveva appena terminato il suo turno. Nel frangente è stata aggredita da un uomo.

La dinamica dei fatti

A far scattare l’allarme è stato un altro dipendente dell’ospedale; la situazione è sin da subito apparsa grave; la donna si presentava riversa a terra in una pozza di sangue, la gola tagliata. Dai primi dati emersi si tratterebbe dell’ennesimo, efferato colpo di stalking finito in maniera assurda. Recentemente, infatti, la donna aveva presentato ben due denunce nei confronti di un uomo. I carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica e i colleghi del Reparto operativo di Teramo sono subito intervenuti sul posto; è ora caccia al killer che sarebbe fuggito a bordo di un’auto bianca. La ricerca è stata ovviamente estesa a tutta la provincia.

Alcuni testimoni oculari avrebbero raccontato agli inquirenti d’aver notato poco prima dei fatti una Peugeot 205 proprio di colore bianco; la stessa si aggirava nel pomeriggio nel parcheggio del nosocomio. Prontamente visionate anche le telecamere della zona, ancora al vaglio, come anche le cartelle cliniche di qualche paziente e i tabulati telefonici.

Quest’ultime considerate forme cautelari per scongiurare la possibilità di qualche caso clinico su cui parenti et similia potessero nutrire rimostranze.

Elogi e incredulità dai colleghi per la vittima

Ester Pasqualoni era responsabile del day hospital oncologico dell’ospedale di Sant’Omero. Nata nel 1964 a Roseto degli Abruzzi (Te) e madre di due figli, era molto conosciuta nel territorio.

Sul Web sono comparsi i primi encomi per il suo lavoro, alcuni dei quali anche relativi al suo lavoro in passato; in una lettera aperta pubblicata su una testata locale –I due punti- del novembre del 2014,si legge infatti in merito  ” Il valore aggiunto del reparto è la responsabile Dottoressa Ester Pasqualoni, competente e preparata professionalmente, sempre al passo con i tempi nelle cure innovative e svolge il proprio lavoro con abnegazione e devozione, il tutto costellato da tanta umiltà. Inoltre la D.ssa Pasqualoni si spende costantemente nell’attuare una corretta sinergia fra i vari reparti, il laboratorio analisi, la radiologia ed altri settori presenti all’interno della struttura sanitaria“.

Laureata in Belle Arti, Dipartimento di Arti Visive ha scelto di fare della Decorazione Artistica, in ogni forma la sua vita. Pugliese di nascita, spezzina d’adozione ha sempre un nuovo libro con sé; ama i viaggi, la fotografia, il buon cibo e predilige i film storici. Freelance Editor per Newsly.it e NailsArt.it scrive per dare voce alle idee, per lasciare che si concretizzino e possano dare nuova forma e sostanza al mondo che la circonda.