Parma-Ancona Partita Truccata? Lucarelli risponde all’accusa di Calcioscommesse

Come fanno gli abitanti di un piccolo quartiere di Pozzuoli a sapere in anticipo che Parma-Ancona di Lega Pro sarebbe terminata con un clamoroso 0-2 finale?

Parma-Ancona è una partita truccata? Torna l’ombra del calcioscommesse? Secondo capitan Lucarelli si tratta di un’accusa infondata, ma la vicenda raccontata oggi da Il Mattino è alquanto preoccupante e sono molti gli interrogativi che nascono spontanei una volta conosciuti i dettagli della vicenda.

Fenomeni paranormali a Monterusciello?

E’ risaputo, in Italia siamo tutti ct: pronti a criticare le scelte di allenatori, presidenti e giocatori, sfoggiando le nostre più o meno presunte abilità calcistiche. A Pozzuoli, però, probabilmente deve esserci qualcosa nella genetica degli abitanti del quartiere Monterusciello, visto che ieri in massa hanno puntato su un sorprendente successo dell’Ancona ultimo in casa del Parma secondo, vittoria puntualmente concretizzatasi nonostante la quota altissima (19, poi scesa a 11).

La soffiata: “Puntate tutto sullo 0-2”

La soffiata sullo 0-2 di questo match del girone B di Lega Pro ha cominciato a circolare giorni prima della partita ed è diventata virale tra gli abitanti del rione di Pozzuoli, che non si sono lasciati sfuggire l’occasione di poter fare soldi facili grazie al calcio – magari in pochi ci credevano davvero, ma tentar non nuoce – della terza serie, così i centri scommesse hanno visto giocate allucinanti, singole da 10, 100 o addirittura 1000 euro sullo 0-2 secco in Parma-Ancona, tanto che dalla sede centrale, a un certo punto, è arrivato l’ordine di ritirare l’evento.

Il Parma contro Il Mattino

Il gol dello 0-2 è arrivato in pieno recupero e Pozzuoli è esplosa come se avessero vinto un mondiale. Vincite a quattro e cinque zeri da paura, però macchiate dal fatto che potrebbero derivare da un illecito sportivo. Di questo, però, ha parlato oggi il Parma, prima con una nota ufficiale che attacca il giornalista de Il Mattino, Nello Mazzone, che secondo il club ducale avrebbe scritto notizie non corrispondenti al vero e soprattutto trattate in maniera superficiale.

Lucarelli furioso con la stampa, i sospetti restano

In conferenza stampa, poi, arriva lo sfogo di capitan Lucarelli, che chiede rispetto per la squadra emiliana e per i giocatori, non tanto in quanto tali, ma piuttosto per il loro essere uomini e padri. Lucarelli alza la voce e se la prende con un giornalista presente, reo di avergli fatto notare come in ogni caso la faccenda resti quantomeno sospetta vista la dinamica. Il Parma e Lucarelli respingono le accuse al mittente, l’Ancona non parla, ma è probabile che questa vicenda si possa arricchire di nuovi capitoli.

[kkstarratings]