Peter Vaughan morto: era Maestro Aemon Targaryen ne Il Trono di Spade

La notizia è stata diffusa dal suo agente: “E’ morto in pace circondato dai famigliari”.

Aveva 93 anni il celebre Peter Vaughan, l’attore d’origini inglesi noto soprattutto per la sua interpretazione di “Maestro Aemon Targaryen” in “Il Trono di Spade”. Vaughan ha partecipato alle prime 5 stagioni della serie, interpretando il precettore cieco facente parte dei guardiani della notte prima d’uscire di scena.

A diffondere la triste notizia è stata l’agente dell’attore, Sally Long-Innes, che ha confermato il decesso alla stampa. L’agente ha spiegato: “E’ morto in pace e circondato dai famigliari”. L’attore è nato nel Shropshire (Inghilterra) nel ’23 ed ha cominciato la sua carriera in teatro prima di unirsi all’esercito.

Vaughan ha partecipato a film come “Brazil” e “La leggenda del pianista sull’oceano”. Nel ’60 ha ripreso a fare l’attore con “Il villaggio dei dannati” di Wolf Rilla. Pur avendo alle spalle partecipato a diversi film importanti come “Il vincitore” di Carl Foreman (’63) e “Colpo su colpo” con Frank Sinatra (1967), è divenuto noto con il film “Cane di paglia” nel ’71 e con “Brazil” dell’85 di Terry Gilliam.

Ha fatto parte del cast di “Quel che resta del giorno” (1993) interpretando il padre di Antony Hopkins. Vaughan ha anche partecipato al film “I Miserabili” del ’98 ed avuto anche una piccola parte in “La leggenda del pianista sull’oceano” di Tornatore, sempre nel ’98, dove interpretava il negoziante.