Primarie Pd 2017, primi Exit Poll: Renzi in testa

I primi exit poll delle primarie del Pd vedono in testa Renzi

Matteo Renzi si appresta a diventare, per la seconda volta, segretario del Pd. Secondo i primi exit poll e i dati che arrivano in ordine sparso da vari seggi già chiusi e scrutinati, l’ex premier avrebbe raccolto una netta maggioranza, superando in alcune zone anche il 70% delle preferenze. Dietro Matteo Renzi, quasi dappertutto, si posiziona l’attuale ministro della Giustizia Andrea Orlando, mentre al terzo posto il Governatore della Puglia, Michele Emiliano.

Primarie Pd: i primi dati dello spoglio

Secondo il sito di statistiche YouTrend, i primi exit poll parlano di una vittoria molto netta di Matteo Renzi, con il 72% dei voti, seguito da Orlando con il 21% ed Emiliano al 5,7%. Dati dei sondaggi confermati anche dai primi dati ufficiali che arrivano ad esempio dall’Emilia Romagna, dove sono state scrutinate già diverse sezioni: Renzi è in testa con il 74%, seguito da Orlando al 21% e da Michele Emiliano con circa il 5%. Dati uniformi anche da Nord a Sud: a Ragusa, Renzi è oltre l’80% delle preferenze, così come supera il 65% a Cologno Monzese (Milano).

Dimissioni Renzi: Cosa succede adesso?

Primarie Pd: i dati a Pontassieve

Nel comune di Pontassieve, dove Matteo Renzi ha votato questa mattina, l’ex premier, come da pronostico, ha sbaragliato la coerenza: 81% dei voti, contro poco più del 16% di Andrea Orlando e solo il 2% di Michele Emiliano.