Primarie Pd, primi Risultati Ufficiali: Renzi oltre il 70%

I primi risultati ufficiali delle Primarie del Pd non lasciano spazio a dubbi: Renzi è in testa con il 70% delle preferenze

Renzi si Dimette:

Matteo Renzi si appresta a vincere nettamente le primarie del Partito democratico. Lo spoglio è ancora in corso, al momento i voti scrutinati sono soltanto 40.000, quindi una piccolissima parte dei quasi due milioni di voti. Però i risultati sembrano non lasciare spazio a dubbi: Matteo Renzi è in testa con il 72,9% dei voti, Andrea Orlando è secondo con il 21,5% dei voti, terzo Michele Emiliano con il 5,5% dei voti.

Primarie Pd: le prime reazioni

Mentre si attendono le dichiarazioni dei diretti interessati, il primo a parlare con la stampa è stato Gianni Cuperlo (mozione Andrea Orlando): «L’affluenza è sicuramente positiva rispetto alle paure iniziali. In alcune regioni dove il Pd ha una storia importante come Toscana ed Emilia Romagna la flessione è marcata, ma il fatto che quasi due milioni di persone vadano a votare mi sembra comunque una cosa positiva. Se i dati sono questi, auguri di buon lavoro a Matteo Renzi. Approfitto per ringraziare Andrea Orlando per aver fatto una battaglia generosa».

Ha parlato anche il ministro della cultura, Dario Franceschini, che ha sottolineato come «Renzi, perdendo il referendum, si è dimesso da premier e da segretario. Dopo nemmeno quattro mesi gli elettori del Pd gli hanno restituito grande legittimità».