Ragazza Italiana Morta a Londra: ignote le cause della morte

Benedetta Podestà è la ragazza di Genova trovata morta a Londra. Le autorità inglesi dovranno effettuare l'autopsia per capire le causa del decesso della giovane.

Una ragazza italiana è stata trovata morta a Londra, nel suo appartamento nella capitale inglese. Sono ancora ignote le cause della morte della diciottenne originaria di Genova, l’autopsia dirà com’è avvenuto il suo decesso.

La giovane si trovava nella città londinese dove lavorava all’interno di un pub probabilmente per riuscire a mantenersi e a pagare l’affitto della casa in cui viveva. La ragazza si chiamava Benedetta Podestà, aveva 18 anni e proveniva da Genova. Viveva a Londra già stata 5 anni, più precisamente nel 2012 quando si trasferì per un piccolo periodo, si trattava di alcuni mesi, per imparare la lingua. A quei tempi era partita con delle amiche.

Chi ha fatto scattare l’allarme è stata la madre, dall’Italia, che si è rivolta ad alcuni amici della figlia che vivevano a Londra poiché non sentiva la ragazza da 4 giorni. L’ultimo messaggio, infatti, risaliva al 25 aprile e poi più niente.

Ragazza italiana morta a Londra: aperto fascicolo in Italia

Secondo le prime indiscrezioni, Benedetta aveva avvertito il pub che non sarebbe andata al lavoro perché da alcuni giorni non si sentiva bene ma non si conoscono, ancora, le motivazioni e le cause della sua morte. Presumibilmente si saprà di più dopo l’autopsia sul corpo della giovane che verrà effettuata dalle autorità inglesi. Intanto in Italia Federico Manotti, sostituto procuratore di Genova, ha aperto un fascicolo i cui atti riguardano il decesso della 18-enne.