Riforma Pensioni 2016: Novità 17 Giugno

Riforma Pensioni 2016: Novità e Aggiornamenti (10 Giugno)

Ecco gli ultimi aggiornamenti ad oggi 17 giugno in merito alla Riforma delle Pensioni 2016 che, dopo gli ultimi cambiamenti previsti dalla Legge Fornero più che trovare una soluzione utile a tutti, sta diventando un vero e proprio dilemma per molti che si sono ritrovati a ritardare la pratica pensionistica di alcuni anni, perché non rientrante nelle decisioni e limiti messi a punti dalla Riforma Fornero. Le ultime news in merito parlano chiaro, ecco che i nati tra il ’51 e il ’55 potranno anticipare l’uscita dal lavoro fino a 3 anni prima rispetto alla soglia di vecchiaia. Questo grazie all’introduzione del nuovo prestito pensionistico (garantito dalle banche) che dovrà essere restituito nel corso di 20 anni.

Ad oggi ecco che questa è la notizia più rilevante, anche perché Poletti ha dichiarato: “Il montante pensionistico sarà quello raggiunto al momento della richiesta dell’anticipo. Non si dovrebbero infatti computare i 3 anni di contribuzione ancora mancanti per poter raggiungere la soglia di vecchiaia. Il coefficiente di trasformazione utilizzabile, invece, sarà quello riguardante l’età di vecchiaia”.

Si registrano ancora forti dubbi in merito a questa scelta che il Governo ha deciso di mettere a punto e che ancora dovrà essere chiarito fino in fondo. Si attendono aggiornamenti in merito alla questione Riforma Pensioni da domani.