Riforma Pensioni News Oggi 3 Agosto 2016

Riforma Pensioni 2016: Novità e Aggiornamenti (10 Giugno)

Quando arriverà il momento di andare in pensione? Anche oggi 3 agosto ecco tutte le news sulla riforma delle pensioni 2016.

Anche oggi 3 agosto 2016 consueto appuntamento con tutte le news riguardanti la riforma delle pensioni. Gli italiani vicini all’età pensionabile si chiedono quando potranno andare in pensione e con quali modalità. C’è ancora molta confusione a riguardo e la nuova riforma, denominata APE, non sta portando i risultati sperati. I recenti incontri tra sindacati e governo potrebbero sbloccare la situazione, ma per ora tutto è rinviato a settembre.

Aggiornamenti 3 agosto 2016

A tenere banco quest’oggi sono state le dichiarazioni di Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro alla Camera. Anche lui si è espresso sull’incontro tra sindacati e governo di alcuni giorni fa: “Il Tavolo di confronto con il sindacato va valorizzato non solo tatticamente in vista del Referendum, ma nella consapevolezza del ruolo fondamentale che debbono svolgere le parti sociali e dell’importanza di raggiungere un risultato condiviso sui temi di lavoro e previdenza”.

Novità anche dal fronte pensioni anticipate ed opzione donna, con le dichiarazioni di Patrizia Maestri: “Lo stanziamento era di 2,5 miliardi di euro per la ‘salvaguardia’ di 36mila lavoratrici coi requisiti maturati entro il 30 settembre 2015; avevamo inoltre avuto l’impegno a monitorare l’attuazione della norma e reimpiegare le risorse non utilizzate per estendere ‘opzione donna’ anche alle lavoratrici che avrebbero maturato il diritto alla pensione nel quarto trimestre 2015, inizialmente escluse. Accogliamo quindi positivamente la conferma di questo impegno da parte Ministro Poletti”.  

Almeno fino a fine anno le risorse sembrano non mancare: “Come previsto lo stanziamento si è dimostrato di gran lunga sovrastimato. Ci sono quindi le risorse per proseguire, almeno fino a fine anno, ‘opzione donna’ ma anche per altri interventi che abbiano l’obiettivo di mitigare almeno parzialmente gli effetti distorsivi della riforma Fornero”.

LEGGI ANCHE:

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...