Riforma Pensioni News Oggi 6 Settembre 2016: Arriva l’Ape flessibile

La riforma delle pensioni 2016 è uno degli argomenti più caldi del mese in corso. Oggi 6 settembre 2016 Newsly.it vi darà tutte le news riguardanti questo importante provvedimento politico.

È trascorsa la prima settimana di settembre e l’attesa sugli incontri tra Governo e Sindacati cresce sempre di più. Come riportato nei giorni scorsi da noi di Newsly.it, è stato rinviato al prossimo 21 settembre l’incontro ufficiale tra le parti, mentre quello preliminare, fissato per domani 7 settembre avrà luogo il 12. Gli italiani in età pensionabile dovranno quindi aspettare ancora prima di avere novità concrete sulla riforma, che il governo vorrebbe mettere in atto già dal prossimo gennaio. 

Sempre il governo avrebbe messo a disposizione circa 2 miliardi di euro per APE, precoci, quota 41, lavori usuranti, opzione donna e tutte le misure pensionistiche più attese e discusse. Vedremo quali novità ci attenderanno nei prossimi giorni.

Aggiornamenti 6 settembre 2016

Le novità più importanti sul fronte pensioni arrivano dall’APE, che potrebbe diventare flessibile. Cosa vuol dire? L’anticipo pensionistico potrà infatti essere del 100%, del 50% o del 30% in base alle proprie esigenze. I sindacati approveranno questa misura? Già in passato sono stati espressi giudizi negativi riguardo alla discussa APE, ma le cose potrebbero anche cambiare.

Secondo Repubblica, dei due miliardi che il governo avrebbe messo a disposizione per la riforma delle pensioni 2016, uno sarà destinato ai pensionandi ed un altro ai pensionati, così da dividere equamente le risorse per entrambe le categorie. Al momento sarebbero stati esclusi interventi sulle pensioni minime, mentre verrà dedicata particolare attenzione a tutti i “penalizzati” dalla Legge Fornero ed alla quattordicesima, che andrebbe ad aiutare chi gode di un assegno minore.

Si discuterà andrà a ritoccare anche il sistema contributivo per agevolare i giovani in difficoltà economica ed ancora lontani dall’avere una pensione dignitosa in futuro. In totale circa 1,3 miliardi verranno utilizzati solo per APE e quattordicesima.

LEGGI ANCHE:

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...