Salvini all’Osteria dov’è stato ucciso il ladro: “Non è colpevole chi si difende”

Salvini all'Osteria dov'è stato ucciso il ladro:

A Camisano Lodigiano qualche giorno fa fu chiusa l’Osteria dei Amis perchè il proprietario, il signor Mario Cattaneo, sparò a un ladro che insieme alla sua banda cercava di rapinare il locale e l’oste, per difendersi, ha fatto fuoco e lo ha ucciso.

Tutto ciò ha portato alla chiusura temporanea del locale e a un processo a carico del signor Cattaneo che ora è indagato per omicidio, succede che alla riapertura di domenica 12 marzo la gente del posto è accorsa in massa alla riapertura dell’osteria lodigina per manifestare la propria solidarietà e la propria vicinanza all’oste, tra questi vi era anche gente che in passato ha subito lo stesso problema ma tra le persone vi era anche una personalità poltica di spicco: il leader della Lega Nord Matteo Salvini.

Matteo Salvini presente alla Riapertura per sostenere Cattaneo

Salvini da sempre ha manifestato la propria vicinanza nei confronti di chi fa uso della legittima difesa e, anche in questa occasione, si è schierato con il signor Mario affermando che non andrebbe processato ma compreso perchè lui cercava di difendere se stesso e la sua famiglia dagli avventori e lo fa pubblicando un post su Facebook dove invita chiunque volesse esprimergli vicinanza ad andare all’osteria, anche per mangiare, facendogli anche buona pubblicità al locale.

Condividi
Laureato al DAMS ed ora iscritto al corso magistrale di "Culture, Formazione e Società globale", presso l'Università degli studi di Padova, da tempo scrive di Tv, cinema, attualità e curiosità per diversi siti.