Scontri Charlottesville (Virginia), Auto contro antirazzisti: autista identificato

A Charlottesville la manifestazione dei suprematisti finisce in tragedia: durante gli scontri con il corteo antirazzista, un'auto travolge la folla. Tre morti e 35 feriti. Autista identificato.

La manifestazione dei suprematisti bianchi in Virginia si è trasformata in una vera e propria tragedia. Durante gli scontri a Charlottesville, un’auto ha travolto il corteo antirazzista formatosi in protesta causando 3 morti e oltre 30 feriti. L’autista, stando alle ultimissime notizie provenienti dall’America, pare sia stato individuato e arrestato dalla polizia locale.

Gli scontri sono iniziati già prima che iniziasse la manifestazione nel corso della quale si è poi formato un corteo antirazzista di protesta contro i suprematisti: la situazione è così precipitata. Un uomo, alla guida di una Dodge Challeneger grigia, si è diretto proprio contro il corteo, investendo le persone che ne facevano parte. Il bilancio è di una vittima e circa 35 feriti, ma la tragedia non si è conclusa lì. A controllare e perlustrare la zona nel corso della manifestazione anche un elicottero della polizia locale che però è precipitato causando la morte di altre due persone.

Auto contro corteo a Charlottesville: identificato l’autista e aperta idagine

Le forze dell’ordine hanno già individuato l’autista della Dodge Challeneger grigia e questi è attualmente sotto custodia: identificato, pare di tratti di un ragazzo di 20 anni, James Alex Fields il suo nome, di Maumee, in Ohio. A seguito dell’incidente, la FBI ha aperto una indagine su eventuali violazioni dei diritti civili.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...