Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice allo stadio per Atalanta – Fiorentina

L'incasso della partita sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice allo stadio per Atalanta - Fiorentina

Ultimamente siamo stati abituati a vederlo, fin da quando abbiamo avuto modo di conoscerlo dopo il tragico terremoto del 24 agosto 2016 che ha colpito molti comuni del Centro Italia situati tra Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo; tra gli amministratori locali di quella realtà martoriata che abbiamo conosciuto di più sicuramente c’è Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, spesso interprellato e intervistato dalla stampa per raccontare la situazione di quelle zone, in particolare della città che lui amministra dal 2014.

Questa volta Pirozzi, sempre nel suo ruolo di sindaco, è andato allo stadio non solo per seguire il match Atalanta – Fiorentina, ma perchè il club bergamasco finanzierà con l’incasso della partita la ricostruzione del centro sportivo distrutto dal terremoto; un’iniziativa che ha fatto molto piacere al sindaco Pirozzi, lui che fino a prima del terremoto allenava la squadra di calcio del Trastevere, dichiarando: “Lo sport è il giusto veicolo per ripartire, perché ci insegna che dopo una sconfitta c’è sempre una vittoria e che per vincere bisogna sudare”.

Un’iniziativa benefica questa che ha portato a riempire lo stadio di Bergamo per sostenere e abbracciare virtualmente il sindaco Pirozzi, la città di Amatrice e tutte le aree limitrofe colpite dai recenti terremoti che hanno martoriato il Centro Italia, e di fronte a questa impresa poco importa se la partita è finita in pareggio, con tutto il rispetto per i tifosi delle due squadre.

Laureato al DAMS ed ora iscritto al corso magistrale di "Culture, Formazione e Società globale", presso l'Università degli studi di Padova, da tempo scrive di Tv, cinema, attualità e curiosità per diversi siti.