Vignetta Charlie Hebdo sulla Valanga, risposta Sindaco Amatrice

Vignetta Charlie Hebdo sulla Valanga, risposta Sindaco Amatrice

Dopo la terribile vignetta dedicata al terremoto del centro Italia avvenuto ad agosto, Charlie Hebdo, la rivista di satira francese, non ha tardato a illustrare l’Italia in uno schizzo irriverente anche riguardo alla tragedia dell’Hotel Rigopiano. Mentre nel primo caso il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi li ha querelati, ora decide di rispondere con la stessa arma, e quindi a suon di vignette.

Sono in totale sei i disegni con i quali Pirozzi risponde a Charlie Hebdo, vignette che illustrano il coraggio degli italiani e il grande lavoro della squadra del soccorso alpino. A raccoglierli sul suo profilo Facebook, ci ha pensato lo stesso Pirozzi, dopo aver fatto un appello in cui chiedeva di collaborare con delle vignette. In risposta alla morte che scendeva in sci con le falci in mano, l’Italia ha risposto con disegni del soccorso alpino che scendeva a valle più veloce della morte, un altro che ferma la morte e la fa tornare indietro dicendole “Questa non è la Francia” e altre ancora a simboleggiare la forza e la speranza di quanti hanno vissuto questo orrore.

In totale accordo con quanto fatto dal sindaco si Amatrice, qualche mese fa, anche il sindaco di Farindola, Ilario Lacchetta, ha comunicato la volontà di voler querelare il giornale e gli autori della vignetta.

Condividi
Laureata in Letteratura, Musica e Spettacolo, ha studiato Narrativa e Sceneggiatura cine-televisiva. Grande appassionata di libri, film e serie tv. La scrittura, in ogni contesto, è il suo modo preferito per esprimersi, dare forma ai concetti e condividerli con il mondo.