SignorHunt: Testo e Video Ufficiale del Nuovo Singolo di Rocco Hunt

SignorHunt: Testo e Video Ufficiale del Nuovo Singolo di Rocco Hunt

È tornato Rocco Hunt. Il rapper salernitano ha pubblico oggi il suo nuovo singoloSignorHunt” che anticipa il suo nuovo album omonimo in uscita il 23 ottobre 2015. Dopo il successo ottenuto con lo scorso lavoro in studio “‘A verità”, dal quale è stato estratto il singolo “Nu Juorno Buon'”, Rocco Hunt tornerà sulla scena musicale italiana con un disco pieno di featuring e collaborazioni con aristi di primo livello. Da J Ax a Neffa, da Enzo Avitabile a Gue Pequeno fino all’amico Clementino, Bassi Maestro e tanti altri.

Per sponsorizzare al meglio l’uscita del nuovo album, Rocco Hunt ha pubblicato il video ufficiale del singolo “SignorHunt”, canzone che verte sul gioco di parole “Signor Hunt, s’ignurant”. Il video è diretto da Maccio Capatonda e con la partecipazione di Herbert Ballerina.

ROCCO HUNT “SIGNORHUNT” VIDEO UFFICIALE

ROCCO HUNT “SIGNORHUNT” TESTO

Butto giù qualche rima, sono ispirato
perché l’occhio della tigre a me non mi ha ancora lasciato
ricordo i professori, non capivano il talento
ho fatto libri Mondadori coniugando il sentimento
andare a tempo, non è una scelta
è una prerogativa
dal cemento del campetto fino in cima
da una moda del momento diventò stile di vita
dai freestyle dentro al parchetto al platino in vetrina
un’emozione suggestiva
sono SignorHunt e non pensare ai doppi sensi
questi non sono i miei fan, questi sono i miei fratelli
non parlarmi più di pop se lo fai mentre smascelli
triste come chi fa le strofe e si fa fare i ritornelli
gli skate, (tra break?), i fake, le tag, i flow, lo slang, lo show, le jam, SignorHunt is back
ci sono giorni dove non ne puoi più
quando esplodi gli rispondi “‘scem s’ignorant tu”

Voglio uno stadio che mi chiama (SIGNORHUNT)
la segretaria bona e brava (SIGNORHUNT)
avere Mattarella a casa (SIGNORHUNT)
andare a cena con il Papa (SIGNORHUNT)
mentre il mondo intero va a puttane
(e a me ce cazz mennefrega amme)
un’altra barca d’immigrati a mare
(e a me ce cazz mennefrega amme)

Pippo Baudo me lo disse (ma te che ca*zo dici)
la prima parolaccia e 50 anni di tv
da quel giorno diventai un SignorHunt
su calciatori brutti ormai mi chiamano così
odio i figli di papà, nati con camicia e Rolex
cresceranno depressi come il tuo ex
perché chi nasce coi soldi non prova il rischio
affa i sold no niend non tiene prezz
convivo alla grande con la mia parte ignorante
che al ristorante non mi fa fare il tipo galante
non ti puoi mascherare dietro a un vestito elegante
se sei ignorante dentro vivi nel tuo mondo a parte
ci vogliono ignoranti perché a loro gli fa comodo
una nazione arretrata ai tempi del Commodore
i signor Rossi del domani sono SignorHunt
e tu non puoi accapì stu disc pecc’ s’ignorant

Voglio uno stadio che mi chiama (SIGNORHUNT)
la segretaria bona e brava (SIGNORHUNT)
avere Mattarella a casa (SIGNORHUNT)
andare a cena con il Papa (SIGNORHUNT)
mentre il mondo intero va a puttane
(e a me ce cazz mennefrega amme)
un’altra barca d’immigrati a mare
(e a me ce cazz mennefrega amme)

Questi quà si chiederanno se sono impazzito
ha fatto un disco serio adesso è SignorHunt
già li vedo commentare e cliccare col dito
torna e temp quand tu moriv e fam
SignorHunt fra è solo una parodia
dedicata agli ignoranti mascherati da galanteria
i soldi non fanno un signore ed infatti
signori si nasce come Totò lo nacqui

Voglio uno stadio che mi chiama (SIGNORHUNT)
la segretaria bona e brava (SIGNORHUNT)
avere Mattarella a casa (SIGNORHUNT)
andare a cena con il Papa (SIGNORHUNT)
voglio il mio nome sulla strada (SIGNORHUNT)
odio la fame amo la fama (SIGNORHUNT)
sono nato al sud Italia dove spesso la mia gente mi urla sempre signurant verament (SIGNORHUNT)

mentre il mondo intero va a puttane
(e a me ce cazz mennefrega amme)
un’altra barca d’immigrati a mare
(gliel’ho buttato)

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.