Sonia Bergamasco madrina della Mostra del Cinema di Venezia 2016

Sonia Bergamasco madrina della Mostra del Cinema di Venezia 2016

È stata scelta dal direttore della Mostra Alberto Barbera e dal presidente della Biennale Paolo Baratta, per essere la madrina d’eccezione della 73esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Sonia Bergamasco, classe 1966, attrice tout court che ha cavalcato importanti palcoscenici teatrali, ma ha fatto anche tanto cinema e tv.

La sua carriera ha inizio col teatro, quando, dopo il diploma di recitazione alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano, ha debuttato con “Arlecchino servitore di due padroni” con il grande Giorgio Strehler. Nel cinema la si ricorda per aver recitato in film come “L’amore probabilmente” di Giuseppe Bertolucci, “La meglio gioventù” di Marco Tullio Giordana, “Giulia non esce la sera” di Giuseppe Piccioni e di recente nella commedia di Checco Zalone “Quo vado?“. Gli amati del piccolo schermo, invece, la ricordano principalmente per “Tutti pazzi per amore” e per “Il Commissario Montalbano“.

Attrice multiforme, dunque, e non solo. Sonia Bergamasco si occupa anche di musica e di poesia, e accoglie con gioia l’invito per la Mostra di Venezia. “Mi sto godendo questo momento” ha detto in un’intervista Nel nostro mestiere ci sono alti e bassi ed è bello quando si ricevono offerte in cui si possono mostrare le carte che hai a disposizione”.  La Mostra del Cinema, che si terrà al Lido dal 31 agosto al 10 settembre, la vedrà protagonista all’apertura e alla chiusura del Festival.

Leggi anche: