Sparatoria in California: Decine di Morti a San Bernardino

Sparatoria in California: Decine di Morti a San Bernardino

Tre uomini a volto coperto sono entrati nell’Inland Regional Center, nella cittadina a est di Los Angeles. Sul posto, polizia, Fbi, vigili del fuoco e ambulanze, gli agenti stanno cercando gli assalitori nell’edificio. Tre uomini bianchi armati fino ai denti, con fucili, giubotti anti-proiettile, volti coperti da passamontagna e in tuta mimetica, sono in azione a San Bernardino, città a Est di Los Angeles in California. La sparatoria è avvenuta alle ore 11 locali, al blocco1300 di Waterman Avenue, vicino Orange Show Road, in un centro di servizi sociali, l’Inland Regional Center, dove lavorano 670 persone. Si occupano di persone con disabilità.

Secondo le emittenti Abc e Fox il bilancio provvisorio è di almeno 12 morti, altri media parlano di 20. Gli agenti hanno trovato anche un “pacco sospetto”. Il presidente Barack Obama, annuncia la Casa Bianca, è stato informato.

Le immagini trasmesse da Nbc mostrano molte persone sdraiate in strada. Si vedono feriti trasportati dai vigili del fuoco e dai poliziotti. Gli agenti sono a caccia degli sparatori e li cercano in ogni stanza del complesso ma non è chiaro se siano scappati a bordo di un Suv. L’edificio e quelli vicini sono stati evacuati. L’esercito, l’Fbi, ambulanze, pompieri e polizia sono sul posto. L’area della sparatoria, tra Waterman Avenue e Park Center Circle, è chiusa al traffico. Gli ospedali della zona sono stati allertati e un portavoce del Loma Linda Medical Center ha detto a Reuters che aspettano diversi feriti.