E’ in radio dallo scorso 13 aprile il nuovo singolo dei Baustelle intitolato “Il Vangelo di Giovanni”. Il brano rappresenta il secondo estratto dal loro settimo album “L’amore e la violenza”, pubblicato lo scorso gennaio, e segue il successo della precedente hit “Amanda Lear”.

La band toscana è attualmente impegnata con la nuova tournée teatrale, che toccherà diverse località italiane. Si ripartirà il prossimo 16 giugno dal Palazzo San Giacomo di Russi a Ravenna, per poi proseguire il 2 luglio dall’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera a Brescia, l’8 luglio dal Sherwood Festival di Padova, il 21 luglio dal Parco della Certosa di Collegno a Torino, il 10 agosto dal Teatro di Verdura a Palermo, l’11 agosto dall’Anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea a Catania, il 13 agosto in Piazza Convento Agostiniani di Melpignano a Lecce, il 26 agosto in Piazza Castello a Mantova ed, infine, il 3 settembre in Piazza del Duomo a Prato. Info e biglietti su ticketone.it.

Il Vangelo di Giovanni | Testo

Giorni senza fine, croci lungomare
Profughi siriani, costretti a vomitare
Colpi di fucile, sudore di cantiere
Nel cortile della scuola, tese ad asciugare
canottiere rosse, rosse a sventolare
Se mi dai la mano, ti porto a navigare
E se mi accarezzi, e lo lasci fare
C’è qualcosa nella fine dell’estate non so bene che cos’è
E non riesco a respirare

Io non ho più voglia di ascoltare
questa musica leggera
Nello sparire, nel mistero del colore delle cose
quando il sole se ne va
Resta poco tempo per capire
il significato dell’amore
Idiozia di questi anni, il vangelo di Giovanni
Il vangelo di Giovanni
La mia vera identità

Orde di stranieri, dentro le fontane
Guanti di bambini, code all’altalene
Lettere del papa sulla fedeltà del cane
Io non ti conosco, ma ti voglio bene
Certe volte l’esistenza si rivela con violenza intorno a me
E non riesco a sopportare

Io non ho più voglia di ascoltare
questa musica leggera
Nello sparire, nel mistero del colore delle cose
quando il sole se ne va
Resta poco tempo per capire
il significato dell’amore
Idiozia di questi anni, il vangelo di Giovanni

Io non ho più voglia di ascoltare
questa musica leggera
Nello sparire, nel mistero del colore delle cose
quando il sole se ne va
Smettere per sempre di fumare
Imparare il sesso nell’amore
Idiozia di questi anni, il vangelo di Giovanni
La mia vera identità