Arrestato Agente Digos: Rapina al Conad di Lucca

Terrorismo, blitz della Digos: arrestati italiani convertiti alla jihad

È stato arrestato un agente della Digos perché considerato il protagonista della rapina avvenuta ad un supermercato Conad di Lucca, nella quale si è fatto consegnare 4.500 euro in contanti. Il poliziotto era attivo nella sezione investigativa della Digos, ma la cosa più sconcertante è che, in passato, ha fatto parte della squadra antiterroristica che si occupava delle indagini sulle nuove Brigate Rosse ed è stato uno dei protagonisti dell’arresto della brigatista Cinzia Banelli.

Siamo sconcertati e non sappiamo davvero dare una spiegazione a quanto successo – afferma il Questore di Pisa, Alberto Francini – Negli ultimi tempi non ha mai dato segni di nervosismo o altri segnali che lasciassero presagire qualcosa di preoccupante. Era rientrato in servizio dopo un periodo di malattia, ma le sue condizioni psicofisiche erano buone. È un fatto inspiegabile e che ci amareggia. L’agente è stato immediatamente sospeso in attesa dell’esito del procedimento penale a suo carico”. 

C’è l’elevata possibilità che, già dopo il primo grado ed in caso di condanna, egli venga destituito dal ruolo di poliziotto. Pare che l’agente, inoltre, abbia agito con la pistola di ordinanza e con la sua auto personale, lasciata a pochi passi dal supermercato, per proseguire a piedi fino al luogo della rapina.

Leggi anche