Calcioscommesse, all’Avellino 3 Punti di Penalizzazione

Arriva la penalizzazione di 3 punti per l'Avellino e la squalifica di Izzo per 18 mesi.

Voti Avellino-Spal 1-0, Fantacalcio Gazzetta dello Sport

Arriva la sentenza dei giudici del Tribunale Federale Nazionale: l’Avellino viene penalizzato in classifica per la vicenda calcioscommesse. Sono tre il numero ufficiale dei punti di penalizzazione che saranno tolti alla squadra campana. È arrivata inoltre la squalifica per Izzo, 18 mesi contro i 6 anni richiesti inizialmente dai giudici.

Il club biancoverde è finito nei guai proprio per lo scandalo sul calcioscommesse. La squadra di Walter Novellino, concentrata sulla sfida salvezza in programma nel giorno di Pasquetta contro il Pisa di Gattuso, dovrà far fronte anche alla penalizzazione di 3 punti in classifica che la porterà a 41 punti e al 14° posto, uno in meno rispetto al 13° attualmente ricoperto.

L’Avellino ha dovuto fare i conti con la richiesta di sette punti di penalizzazione (tre per Modena-Avellino e quattro per Avellino-Reggina) da parte della Procura Federale a titolo di responsabilità oggettiva (decaduta nell’udienza di partenza dello scorso 3 marzo la responsabilità diretta). La sentenza definitiva del Tribunale Federale Nazionale è arrivata oggi: la penalizzazione da scontare è di soli tre punti.

Gli altri verdetti riguardano i tesserati dell’US Avellino accusati di omessa denuncia. Sono stati prosciolti Walter Taccone, Mariano Arini, Raffaele Biancolino, Luigi Castaldo e Fabio Pisancane. Armando Izzo, invece, è stato squalificato per 18 mesi da tutti i terreni di gioco. Franco Millesi invece dovrà scontare cinque anni.

Condividi
Aspirante giornalista sportivo. Studente in scienze della comunicazione di Pisa. Le più grandi passioni sono la scrittura e lo sport, ho il calcio che mi scorre nelle vene, tanto da fondare una squadra amatoriale nel proprio paese.