Silvio Berlusconi Indagato dal processo Ruby Ter le accuse per corruzione

Berlusconi rischia di morire: le parole del medico

Ancora qualche grana per il Cavaliere. Secondo quanto riferito da Il Messaggero, infatti, Silvio Berlusconi sarebbe di nuovo indagato con l’accusa di corruzione in atti giudiziari. Sullo sfondo, ancora una volta, la Procura di Milano. Secondo gli inquirenti (almeno secondo quanto riportato dalle agenzie), l’accusa deriverebbe per consegne di denaro in contanti effettuate per il tramite di Giuseppe Spinelli. Il tutto sarebbe avvenuto fino a pochissimo tempo fa.

Le presunte accuse riguarderebbero quattro ragazze e l’indagine sarebbe null’altro che una costola del Ruby Ter, processo nato dagli atti del processo Ruby e del processo Ruby Bis. La lente di ingrandimento è su alcuni versamenti, del valore compreso tra i due e i tremila euro ciascuno per ricostruzioni e racconti mendaci riguardo alle ormai famose serate in villa.

Il tutto deriverebbe dagli approfondimenti delle indagini a carico di Giovanna Rigato, trentacinquenne, che secondo le ricostruzioni avrebbe chiesto a Silvio Berlusconi 1 milione di euro per non rivelare a stampa e giudici alcune informazioni.

L’ex Premier, però, dovrà testimoniare anche nel processo a carico di Emilio Fede, sempre a Milano, accusato di bancarotta fraudolenta. Questa la decisione dei giudici che hanno accolto la richiesta del pm Eugenio Fusco.

Condividi
Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter