Catania, Rapine in tutta la Provincia: 6 arresti

Fermato un gruppo di rapinatori della provincia catanese

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo di Catania hanno messo agli arresti, in cuctodia cautelare sei persone accusate di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine, furti aggravati e ricettazione.

Tre gravi rapine hanno fatto partire le indagini

Tre operazioni delittuose hanno scatenato le indagini delle forze dell’ordine, come prima cosa una rapina fatta da tre uomini armati e a volto coperto che hanno assaltato una stazione di servizio con annesso bar, tabacchi e distributore di benzina a Misterbianco in provincia di Catania nel Luglio 2014. A poca distanza di due giorni, un altra rapina ai danni di un’altra area di servizio, questa volta ad Aci Castello, sempre in provincia di Catania. Infine una rapina ad un distributore di Catania, in contrada Gelso Bianco.

La banda dei criminali

Tutte le rapine sono state compiute con le stesse modalità, tanto da portare le indagini a pensare ad uno solo gruppo criminale per ognuna di esse. Grazie al materiale della videosorveglianza, si è riusciti ad arrivare ad un primo nome, capogruppo della banda criminale: Giuseppe Litrico, 24enne di Misterbianco. Seguendo poi i suoi spostamenti, si è potuto constatare la sua attività criminosa e rintracciare tutte le altre persone con le quali aveva organizzato i colpi, come il 38enne Frencesco Ferlito, il 37enne Maurizio Famà, Carmelo La Rosa, Carmelo Molino, ed Anthony Scarpato. Tutti sono stati accusati di una ventina di colpi fatti in giro per tutta la provincia di Catania.

Laureata in Letteratura, Musica e Spettacolo, ha studiato Narrativa e Sceneggiatura cine-televisiva. Grande appassionata di libri, film e serie tv. La scrittura, in ogni contesto, è il suo modo preferito per esprimersi, dare forma ai concetti e condividerli con il mondo.