Cosa Fare a Pasquetta 2017? Idee anche se piove

Dove andare e cosa fare a Pasquetta? Tutte le idee per trascorrere una giornata di relax anche se piove

Offerte Pasquetta 2016 agriturismo Calabria

Trascorsa la Pasqua si celebra oggi il Lunedì dell’Angelo, più comunemente chiamata Pasquetta. Le gite fuori porta e i barbecue sembrano avere la meglio, ma se piove? In questo caso sarà meglio avere un piano B su cosa fare a Pasquetta. Le idee sono diverse e valide per tutte le Regioni d’Italia, da Nord a Sud.

La Pasqua ha portato un po’ di maltempo nelle regioni meridionali della nostra penisola, il tempo dovrebbe comunque migliorare, ma se le condizioni climatiche non dovessero essere rassicuranti, converrà puntare su luoghi al chiuso ed evitare le grigliate all’aperto, seppure queste siano maggiormente gradite sotto un cielo primaverile. Dove andare quindi a Pasquetta?

COSA FARE A PASQUETTA SE PIOVE

La scelta può ricadere sui cinema. Diversi sono i film in sala ad aprile 2017 e tra questi vi sono anche delle pellicole dedicate ai bambini. Una Pasquetta al cinema in famiglia potrebbe essere una idea da prendere in considerazione per mattina o pomeriggio, a pranzo la scelta potrà ricadere su un ristorante e su un agriturismo.

Valida alternativa è data dai musei e dalle aree archeologiche per trascorrere un Lunedì dell’Angelo all’insegna dell’arte e della cultura. Dall’Abruzzo al Veneto sono davvero tanti i musei che rimarranno aperti nel giorno di Pasquetta: perché non approfittarne? I luoghi di cultura e d’arte in Italia non mancano e in questo giorno di festa, soprattutto se piove, si potrà godere di queste bellezze italiane.

Musei Gratis Domenica 2 Aprile 2017: dove andare? 3

PASQUETTA ALL’APERTO

Tempo permettendo, invece, si potrà optare per una giornata all’aperto. Da una semplice passeggiata al mare con pranzo in un ristorante sulla spiaggia, ai un pic-nic al parco per chi, magari, non ha la possibilità di allontanarsi dalla città, sino alle grigliate da organizzare con amici e parenti per una Pasquetta all’insegna del relax e del divertimento.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...