Crittografia End to End di WhatsApp: Cos’è e come funziona?

Cos’è la crittografia end-to-end? Come funziona? Qual è il suo significato? Da qualche giorno su Whatsapp compare a tutti gli utenti un messaggio che ha fatto sorgere dei dubbi al miliardo di utilizzatori della famosa chat di messaggistica. Chiamare e mandare messaggi ai propri amici tramite Whatsapp sarà ora più sicuro grazie alla crittografia end-to-end.

COS’E’ LA CRITTOGRAFIA END TO END?

Dal giorno 5 aprile 2016 Whatsapp ha cominciato ad utilizzare la crittografia end-to-end per proteggere e rendere più sicuri i messaggi di chat tra tutti coloro che utilizzano questa modalità di messaggistica. Ma cos’è la crittografia end to end? Stesso Whatsapp ha chiarito ai suoi utenti cos’è sia sui cellulari che sul suo blog ufficiale: “L’idea è semplice, quando mandi un messaggio, l’unica persona che può leggerlo è quella (singola o di gruppo) a cui lo hai indirizzato. Nessun altro può intercettarlo, né cybercriminali né hacker o regimi autoritari, nemmeno noi. La crittografia end-to-end ci aiuta a rendere le comunicazioni su WhatsApp private, come se si svolgessero faccia a faccia”.

COSA SIGNIFICA CRITTOGRAFIA END TO END? ECCO IL SIGNIFICATO

Con la parola end-to-end in genere si intende che la protezione è attiva in modo completo su tutto il percorso di una data comunicazione. Nel caso specifico di WhatsApp la protezione è attiva dall’invio del messaggio o della chiamata o del file o della foto, fino al momento in cui questo viene ricevuto del destinatario.Essa in pratica è una tecnica che consente la lettura in chiaro di un messaggio solo al mittente e al destinatario, dunque nessun’altra persona puo’ sapere cosa queste persone si sono dette o si stanno dicendo nella loro conversazione.

Solamente i protagonisti di una conversazione su WhatsApp sono in possesso ora della chiave di lettura per poter leggere la propria conversazione, chiunque terza persona provasse a venirne in possesso otterrebbe solamente una serie di codici incomprensibili. 

whatsapp_crittografia

Il miliardo e più di persone che utilizzano WhatsApp per restare i in contatto con amici, famigliari e colleghi di lavoro grazie alla crittografia end-to-end si potranno sentire ora più sicure.

CRITTOGRAFIA ENT TO END SU WHATSAPP, L’UTENTE COSA DEVE FARE? COME ATTIVARLA?

L’attivazione della crittografia end-to-end avviene automaticamente. L’utente non ha bisogno di attivare nessuna impostazione o di creare speciali chat segrete per proteggere i messaggi.

COME VERIFICARE SE LA MIA CHAT DI WHATSAPP UTILIZZA LA CRITTOGRAFIA ENT TO END?

Per verificare che le chiamate e le conversazioni che si effettuano su Whatsapp siano crittografati ent to end è sufficiente cercare l’indicatore nelle info contatto o nel gruppo.

Leggi anche: