Cronaca Milano Oggi, anziana trovata morta in casa

Cronaca Reggio Emilia: bimba 3 anni cade dal secondo piano, le condizioni sono gravi

Tragedia questa mattina a Nord di Milano, in via Grigna, dove una donna di 82 anni è stata ritrovata senza vita nel suo appartamento.

A fare la macabra scoperta è stata la badante dell’anziana che, verso le ore 7.30, si era recata nell’abitazione di Natalia Carnelli, questo il nome della vittima, per accudirla. Accanto al corpo senza vita della donna, c’era la figlia 61enne, Silvia Pasotto, in evidente stato confusionale, probabilmente dovuto all’assunzione di barbiturici.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri per i primi rilevamenti del caso. Il pm Giovanna Cavalleri, che si occupa della vicenda, ha disposto l’autopsia sul corpo dell’anziana per chiarire le cause del decesso. Al momento non si esclude alcuna pista, compresa quella dell’omicidio-suicidio da parte della figlia. Ad ogni modo, sul corpo della vittima non sono stati rinvenuti segni di violenza.

Da tempo la figlia mi diceva che non ce la facevano più e che voleva farla finita“, ha dichiarato una vicina di casa e amica di famiglia dell’anziana, che spesso si recava a farle visita e a tenerle compagnia. “Da quando il marito di Silvia (Pasotto ndr) era morto, loro due vivevano in simbiosi. Erano arrivate al punto che se non mangiava una non mangiava neanche l’altra. Io mi ero accorta da un pò che le loro condizioni psicologiche stavano peggiorando“, ha aggiunto la donna.