Dj Fabo: il Funerale Venerdì 10 marzo a Milano

Venerdì 10 marzo ci sarà l'ultimo saluto a Dj Fabo. Il funerale di terrà a Milano, nella parrocchia di Sant'Idefonso.

Chaouqui: polemiche contro DJ Fabo e il Suicidio Assistito

Venerdì 10 marzo ci sarà l’ultimo saluto a Dj Fabo. Il funerale di terrà a Milano, nella parrocchia di Sant’Idefonso.

Valeria Imbrogno, fidanzata dell’ex artista, ha scritto sul suo profilo di Facebook quando si terranno i funerali di Dj Fabo che è venuto a mancare nei giorni scorsi per via del “suicidio assistito” che ha fatto molto scalpore. Ecco il post della donna: “Per chi volesse salutare Fabo, la cerimonia sarà venerdì 10 alle ore 19 nella parrocchia di Sant’Ildefonso, piazzale Damiano Chiesa 7, a Milano”.

Dalla Curia ribadiscono che non si tratta di un funerale, ma di una cerimonia in cui si celebrerà Fabiano. A presenziare il tutto ci sarà don Antonio Suidi, amico di famiglia e in particolar modo della mamma che ha chiesto un momento di raccoglimento per ricordare il proprio figlio. Don Suidi è un sacerdote, amico della famiglia che predica nella chiesa in cui Fabiano è cresciuto e in cui giocava.

Il sacerdote, pertanto, ha spiegato: “Abbiamo acconsentito al desiderio della mamma di aver in chiesa una occasione di preghiera per partecipare al momento di prova di questa famiglia, come spesso succede per i nostri fedeli”. La cerimonia, però, non sarà ne’ un funerale ne’ una messa poiché a detta della mamma della vittima non sarebbe stato il volere del figlio bensì una sorta di raccoglimento in un luogo caro a Fabo.

Nei giorni scorsi Don Vincent Nagle, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, l’istituto che si era preso cura dell’assistenza a domicilio di dj Fabo, aveva raccontato della volontà della mamma di Fabiano di avere un momento di preghiera per il figlio. Da quanto è stato comunicato, dopo la morte, la scelta per il corpo del 40enne, tetraplegico e cieco per tre anni dopo un incidente stradale, è stata la cremazione. Le ceneri sarebbero volate poi in India, dove Antoniani aveva a lungo lavorato come dj.

Condividi