Enjoy da oggi a Catania: Come funziona, prezzi e tariffe

Enjoy, celebre servizio di car sharing, arriva anche a Catania. Dopo Milano, Roma, Firenze e Torino, il progetto realizzato da Eni con le partnership di Fiat, del Gruppo Piaggio e di Trenitalia, tocca anche la Sicilia. Dove, fra l’altro, non avrà la concorrenza del rivale Car2Go. Ma come funziona il car sharing di Enjoy? Semplicissimo: Enjoy è un car sharing a flusso libero, che significa che le auto si prendono a noleggio e si lasciano in strada, senza bisogno di riportarle in parcheggi specifici. La prenotazione avviene mediante un’apposita app per smartphone: l’utente può visualizzare sul proprio telefono il veicolo più vicino e “bloccarlo”. Le auto disponibili per il car sharing di Catania saranno tutte Fiat 500 in allestimento “Pop”, motorizzate a benzina 1.2 da 69 cavalli Euro 6. Fra le dotazioni delle 170 automobili disponibili figurano anche il climatizzatore, i sensori di parcheggio posteriori, una radio con monitor 5” e uscite USB e AUX, bluetooth e sistema Uconnect.

Il servizio coprirà un raggio di 30 chilometri quadrati, con le auto che avranno libero accesso nelle ZTL e potranno essere parcheggiate gratuitamente negli spazi delimitati da strisce blu. Altri parcheggi sono previsti anche all’interno di alcune stazioni di servizio Eni disposte in differenti parti della città. Per quanto riguarda i costi e le tariffe, noleggiare un’auto con Enjoy costa 25 centesimi al minuto per i primi 50 km, dopo i quali si applica il costo al km di 25 centesimi. Oppure è possibile usufruire di una tariffa giornaliera al prezzo di 50 euro. Il servizio è all inclusive e comprende anche le spese di assicurazione, manutenzione, carburante e parcheggio. Infine è prevista una “prenotazione estesa” che offre i primi 15 minuti di guida e dal 16° al 90° un costo di 10 centesimi al minuto. Fino ad oggi sono oltre 470 mila gli iscritti a Enjoy, con ben 7 milioni 700 mila noleggi.

LEGGI ANCHE: