Fuga di Gas a Roma, riaperta la linea della Metro A Ottaviano-Battistini

A Roma è stata riaperta la linea Ottaviano-Battistini della metro A chiusa stamani per una fuga di gas proveniente da un cantiere.

A Roma è stata chiusa, intorno alle 9.00 di questa mattina, la metro A e la Linea FI3 per via di una fuga di gas che potrebbe provenire da un cantiere. Non dovrebbero esserci né feriti né intossicati. La linea Ottaviano-Battistini è stata riaperta dopo la messa in sicurezza della zona.

Fuga di gas a Roma: l’accaduto

La Capitale dell’Italia, questa mattina, si è svegliata nella paura. Prima l’esplosione in viale Aventino nei pressi delle Poste dove una macchina è rimasta danneggiata, poco più tardi invece è stata chiusa la metro A oltre che la Linea FI3 per via di una fuga di gas. Sul luogo sono intervenuti i vigli del fuoco poiché all’incrocio tra via dei Valle Aurelia e via Ubaldo degli Ubaldi si sentiva un forte odore di gas e i soccorritori hanno chiuso il tratto Ottaviano-Battistini oltre la tratta RomaViterbo per via dei controlli.

Dalle prime indiscrezioni pare che la fuga di gas provenga da un cantiere e dalla superficie ma, fortunatamente, non sembrano esserci né feriti né intossicati. La situazione relativa ai pedoni e chi avrebbe dovuto prendere la metro è particolarmente caotica. Le forze dell’ordine hanno lavorato non solamente per mettere al sicuro la zona ma anche per cercare di evitare caos tra pedoni e pendolari. Alcuni passeggeri, invece, hanno preso d’assalto gli autobus che vanno verso la stazione metro di Ottaviano. Ripristinate le condizioni di sicurezza è stata disposta la riapertura della linea Ottaviano-Battistini.