Lascia figlio in auto per andare a ballare: arrestato 35enne a Torino

Il ragazzino è stato notato dal Carabinieri e tirato fuori dall'auto

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

Un increscioso fatto di cronaca si è svolto questa notte a Torino dove El Mostafa Quassiri, trentancinquenne residente a Cuneo, ha lasciato il figlio dodicenne in auto da solo per andare a ballare. A evitare il peggio sono stati i Carabinieri che, notando l’auto parcheggiata in una zona isolata, hanno raggiunto il ragazzino e lo hanno “liberato”. Il padre è stato arrestato.

L’uomo, come detto, risiedeva in provincia di Cuneo e di mestiere faceva l’autotrasportatore, ma ieri sera probabilmente è stato assalito da un’irrefrenabile voglia di godersi la movida del capoluogo piemontese. Unico intralcio al suo piano era il figlio dodicenne che doveva essere “sistemato” e così, con grande serenità, ha detto al bambino di aspettare in macchina e di addormentarsi mentre lui raggiungeva la discoteca Amancer di Santena per passare una serata diversa.
Sarebbero potute succedere cose molto poco edificanti a questo ragazzino, ma per fortuna è andata tutto bene. Adesso il dodicenne è stato affidato alla zia materna mentre l’uomo è agli arresti domiciliari per abbandono di minore.

Non nascondiamo la delusione nello scrivervi di un fatto talmente triste. Ogini giorno sentiamo di genitori che fanno salti mortali per garantire un futuro ai propri figli e, spesso, sono costretti a stare lontano da loro per farlo, ed è molto brutto sentire che c’è chi lascia un figlio solo in un parcheggio isolato per potersi godere una serata in discoteca in tutta serenità.