Morta Bianca Pieri, sopravvisuta Eccidio Sant’Anna 1944

Morta Bianca Pieri, sopravvisuta Eccidio Sant'Anna 1944

E’ morta all’età di 91 anni Bianca Pieri: era scampata all’eccidio di Sant’Ann di Stazzema nel 1944. 

Era il 12 agosto 1944 quando a Sant’Anna di Stazzema, un paesino arroccato sulle colline dell’Alta Versilia, un comando di soldati tedeschi rastrellarono i boschi e le piane alla ricerca di partigiani nascosti. A Sant’Anna e a Valdicastello trovarono solo donne, vecchi e bambini. Per rappresaglia decisero di streminare 560 persone fra cui una bambina di soli 7 mesi, uno dei più spaventosi eccidi di civili della storia contemporanea italiana.

Bianca Pieri, allora poco più che ventenne, era riuscita a salvarsi grazie a un soldato tedesco. Tutti gli abitanti di Sant’Anna furono riuniti in un solo luogo ma durante la trasferta la madre di Bianca ebbe un mezzo svenimento. Il Tedesco che la stava incitando a muoversi, forse mosso a pietà, lascio che madre e figlia restassero indietro e possero poi  scappare e rifugiarsi.

I Funerali di Bianca Pieri, scomparsa oggi a 91 anni, si terranno domani. I familiari chiedono non fiori ma donazioni libere all’Associazione Martiri di Sant’Anna o alla Fondazione che cura il Parco della Pace – Museo storico della Resistenza di Sant’anna di Stazzema. 

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.