Morto Gianfranco Bianco Tgr Piemont: Morte giornalista

Morto Gianfranco Bianco Tgr Piemont: Morte giornalista

Lutto nel mondo del giornalismo. La scorsa notte è scomparso Gianfranco Bianco, volto e voce, oltre che giornalista di punta, del Tgr Piemonte. Aveva 64 anni e da uno era andato in pensione. Nel 2014 gli era stato diagnosticato un tumore, che aveva combattuto con estremo coraggio, tornando al lavoro per il telegiornale nel giro di qualche mese, e portando avanti la diretta del Concerto di Ferragosto di Cuneo. La malattia gli ha impedito di realizzare il suo sogno più grande: diventare corrispondente Rai da Buenos Aires.

Tanti i messaggi di cordoglio, anche sui social network. Primo fra tutti quello del Presidente della Regione, Sergio Chiamparino:

“Era un attento cronista, dai modi garbati e a tratti ironici, un profondo conoscitore del nostro territorio, vicino alle persone e alle storie che raccontava dal piccolo schermo. Un giornalista che descrisse con attenzione il Piemonte e Torino seguendo da vicino i grandi e piccoli fatti che ne tratteggiarono la trasformazione degli ultimi trent’anni, non ultima la straordinaria esperienza delle Olimpiadi Invernali del 2006”.

L’Associazione Piccole Imprese di Torino ha invece scritto:

“Gianfranco Bianco è stato un giornalista attento e scrupoloso, sensibile al territorio e alle sue qualità. Un atteggiamento, il suo, che si è manifestato sempre, anche quando con i suoi servizi ha dovuto affrontare problemi spinosi oppure la realtà complessa e difficile del sistema produttivo piemontese”.