Mostra del Cinema di Venezia: “Frantz” di François Ozon

Mostra del Cinema di Venezia:

Nella quarta giornata della 73esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia si fa un tuffo nel passato con l’intenso mélo di Ozon.

Continua la competizione cinematografica che si svolge al Lido di Venezia dal 31 agosto al 10 settembre, e oggi si prosegue con un film intenso e malinconico, “Frantz” del regista francese  François Ozon. Il film, tratto dall’opera teatrale di Maurice Rostand, è ambientato nel primo dopoguerra, nel 1919, in un piccolo paese tedesco, dove la giovane Anna ha perso durante il conflitto il suo amato Frantz. Incapace di vincere il dolore, Anna ogni giorno si reca al cimitero a far visita a Frantz, fino a quando, un giorno, in paese compare un uomo che dice di essere stato un grande amico del compianto Frantz e che cerca di instaurare un rapporto con Anna e con tutta la famiglia del deceduto.

Per la pellicola Ozon ha scelto il bianco e nero, lasciando il colore in poche scene di flashback ed oniriche, in modo da ridare un sapore antico ad una storia che è lontana da noi nel tempo, ma non a livello emotivo. Gli interpreti principali del film sono Paula Beer nel ruolo di Anna, Anton von Lucke per quello di Frantz e Pierre Niney per quello di Adrien.

Il film verrà presentato oggi alle 16:15 in Sala Grande.

Leggi anche: